Bios Line: innovazione per scegliere le idee migliori

Spesso in azienda le idee per innovare sono tante, soprattutto se l’organizzazione è dinamica e stimolante. Se i nuovi spunti sorgono quasi spontaneamente, non è altrettanto facile valutare tutte le idee che emergono dai propri collaboratori: è un processo che richiede tempo e la raccolta di informazioni che attestino la bontà di queste idee.

È proprio in questa situazione che si è ritrovata Bios Line, realtà padovana con oltre trent’anni di storia che unisce le potenzialità del mondo vegetale con la ricerca scientifica per dare vita a prodotti naturali di alta qualità presenti in Farmacie, Parafarmacie ed Erboristerie. “Avevamo bisogno di uno strumento che ci aiutasse a valutare in tempi rapidi le numerose idee che emergono, non solo all’interno di Bios Line ma anche da parte dei nostri collaboratori esterni” afferma Paolo Tramonti, Amministratore Unico. Un problema comune a tante aziende: cercare di rendere oggettivo il processo di valutazione e scelta dei progetti e soprattutto renderlo trasparente e più efficiente.

La risposta di AzzurroDigitale è stata una piattaforma on-line per la gestione del processo decisionale. La piattaforma web permette di risolvere diverse criticità. Innanzitutto, crea uno standard nella stesura della proposta e nella raccolta dei dati minimi per la valutazione (l’aver definito parametri di valutazione aiuta a rendere più oggettiva la valutazione stessa).

Inoltre, rende il flusso trasparente: tutti coloro che hanno accesso possono vedere il processo di approvazione delle idee altrui, rendendo le valutazioni il più oggettive possibile. Fermo restando che la decisione finale spetta al responsabile. Nondimeno, porta efficienza, in quanto concentra in un unico posto tutte le informazioni e permette l’accesso anche da remoto, aspetto utile al comitato prodotto, cioè alle persone preposte per la valutazione.

Un aspetto importante della pianificazione è stato trasformare la visione dell’azienda in parametri di valutazione. E’ stato un processo non banale perché non è stato facile tradurre in parametri oggettivi l’idea che ognuno dei collaboratori aveva di Bios Line. Questa attività ha però aiutato le persone a condividere le idee che hanno sulla Bios Line del futuro.

Secondo Paolo Tramonti, l’innovazione non può e non deve essere solo calata dall’alto. È indispensabile che sia anche un processo bottom up, in cui tutti abbiano a disposizione gli strumenti per proporre nuovi prodotti di valore.

In conclusione, la piattaforma realizzata da AzzurroDigitale, aiuta non solo a valutare i progetti ma anche a rendere visibile in real time a tutti coloro che ne hanno accesso lo stato dell’arte e delle varie proposte, con il duplice beneficio di condividere il know-how interno ma anche di essere d’ispirazione per nuove idee.

Ti interessa conoscere in modo più approfondito il funzionamento di questo tipo di piattaforma? Vuoi provarla? Abbiamo preparato qui uno strumento per provarla gratuitamente